Sunday, 9 June 2013

Mr. Magoo e Fessure Varie

Finalmente dopo i monsoni arriva la rock season! Ultimamente solo qualche vietta in Grigna, falesia e corsa per mantenere i muscoli caldi. Oggi con Lore siamo per le Gole di Gondo, dopo una partenza tardiva causa dimenticanza scarpette. 
Arriviamo all'attacco della piuttosto blasonata Mr. Magoo alla Sentinella di Gondo, e stranamente il Lore ha dimenticato le scarpette in macchina..Appena tornato ci introdurrà alla via con un bel 6b fisico su lame, arricchito di un paio di passi che offrono più di un gentile riscaldamento. Anche Oviglia dice che è duro! L'ambiente è piuttosto  strano, la base della parete è un comodo parquet di pietra e vari ferri sbucano dalla roccia come vene varicose. La parete, monitorata 24h, sta piano piano crollando e ogni tanto l'abitato di Gondo rischia grosso, essendo praticamente sotto il tiro di enormi tetti pronti a ruzzolare a valle. La roccia è l'incredibile gneiss granitico che l'Ossola spesso espone ai suoi pargoli, e l'arrampicata su questa ruvidezza è bellissima.
Il prossimo tiro è sempre un bellissimo 6b di fessura con un tratto finale di equilibrio su tacche, sempre da integrare con qualche friend, e le successive e non meno belle lunghezze ci portano verso una roccia che comincia ad assomigliare al protogino, dove una delicatissima foglia da dulfer aspetta il Lore che lo domina a dovere. Il tempo, come previsto, si comincia a guastare e ci portiamo su per altre due lunghezze di 6b e 7a un poco bagnate fino al termine della via, se non per un ultimo tiretto di 5c. Il 6b mi riserva un ermetico allungo con tallonaggio ed equilibrio, difficile da capire e molto bello, peccato sia così corto! Driblo gli spioventi tetti alla mia destra che sembrano crollare solo a sfiorarli ed il fisico 7a viene sistematicamente imbrigliato con munzione perfetta causa fretta! Un vento da tempesta comincia a soffiare e le doppie sono un po' più complicate del previsto, ma tutto fila liscio e arriviamo alla macchina quasi asciutti. Poco dopo ritorna il sole e ci sfiniamo sugli strapiombi del Cippo, per poi passare a Balmanolesca a cazzeggiare con qualche incastro. Che fessure!

Per Mr. Magoo, 7a e 6b obbligato, 230m, 8 tiri. Super chiodatura a fix da integrare facilmente con friend sulle fessure. Prevedere qualche C4 fino al 3.

Butto dentro anche qualche foto di gitarelle varie degli ultimi tempi!


L1. Shot: L. Avanzini



L1. Shot: L. Avanzini



L2. Shot: L. Avanzini



Super L5, dulfer su foglia delicata. Shot: L. Avanzini



L5 che roccia! Shot: L. Avanzini



L5. Shot: L. Avanzini



L6 singolo di 6b bellissimo e tecnico. Shot: L. Avanzini



La mitica Pala. Sul pilastro di sx passa Raggio di Sole, bella via che ho fatto l'anno scorso! Shot: L. Avanzini


Qualche altro giretto recente:

Ila su Lumaca di Vetro all'Angelone.



Io su Giorni di Neve ad Osso, 7a impegnativo su fessura svasa. Shot: Davide C.



Avvicinamento al Redorta.



Robi accanto alla divertente rigola che porta al Valentina Gully.



Attacco del Valentina gully al Redorta. Io e Ale abbiamo fatto i primi due tiri slegati, ma il caldo esplosivo ci ha consigliato di buttare le doppie.

A metà maggio con Ale e Tommi mi dirigo verso la valle dell'Orco dove andiamo a ficcarci su qualche monotiro trad: Incastromania e Elisir d'Incastro. Finiremo la giornata con un giretto in scarpe da ginnastica sulla Locatelli. Qualche foto, courtesy Ale Monaci.


Io su Incastromania, VI+


Tiro di riscaldamento, anche qualcosa di più!



Ale impegnato poco prima del crux.



Io su Elisir d'Incastro, VII+. C'è un forte e freddo vento.



Tratto centrale di Elisir.



Sotto allo strapiombante crux! Il cappello è volato via..



Fessure ovunque..



Sempre su Elisir.



Giretto finale sulla Locatelli con un vento epico.



Io su L1 della Locatelli.



L2 locatelli.


Tommi sul crux della Locatelli.



Il buco della Locatelli.

 E un giretto nevoso in Grignetta:

Con Linda in Grignetta a fine Maggio! Quello che ha in testa è un copri zaino.



Neve quasi estiva..

No comments:

Post a Comment